povertà educativa
Progetto

Progetto WishMI

Sistema integrato di politiche per il benessere dei minori a Milano

Politiche di riduzione della povertà
Povertà
Povertà giovanile

Partner

Comune di Milano , Politecnico di Milano, Fondazione Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Cooperativa ABCittà s.c.s

Donatore

Commissione Europea- Fondo europeo di sviluppo regionale

Stakeholders

Bambini e famiglie, Fornitori di servizi pubblici e privati, Investitori

Obiettivo del progetto

Vogliamo co-progettare e migliorare il sistema dei servizi pubblici e privati indirizzati ai minori (0-18 anni) che vivono nella città di Milano.

Sintesi del progetto

Il progetto si propone di migliorare il sistema dei servizi pubblici e privati indirizzati ai minori (0-18)  attraverso quattro macro azioni: a)la co-progettazione di politiche e programmi urbani che ripensino il sistema educativo e di welfare del Comune di Milano, b) la promozione di una comunicazione guidata dai giovani che cambi la percezione delle persone verso i servizi, c) la creazione di una nuova piattaforma digitale per la ricerca e lo scambio di servizi per i minori e le famiglie e d) la sperimentazione di progetti, attività, e spazi (hub fisici) per migliorare l’accesso a servizi sociali culturali educativi innovativi forniti da pubblici e privati. 

Analisi di contesto

Il sistema educativo e di welfare del Comune di Milano sta affrontando numerose difficoltà legate a cambiamenti economici, demografici e sociali che comportano nuovi bisogni come l’aumento delle disuguaglianze, l’esclusione sociale e la povertà minorile. Ad esempio, circa 21,000 bambini vivono in condizioni di povertà assoluta e il 43% dei minori sotto i 15 anni vive nelle periferie della città caratterizzate da alti livelli di dispersione, abbandono scolastico, e disoccupazione. Infine,  i servizi pubblici e privati non riescono a dare sempre risposte efficaci ed integrati ai bisogni dei minori e delle famiglie anche per un problema di distribuzione delle risorse e delle capacità e la frammentazione dell’offerta.

Milano, Metropolitan City of Milan, Italy

Il progetto è realizzato nella città di Milano (Italia).

Periodo di implementazione

01/09/2019 - 31/08/2022

Destinatari

Diretti

  • 6.000 bambini (0-6) che si rivolgono a servizi di educazione e cura per la prima infanzia (ECEC)
  • 4.000 bambini (6-14) iscritti in scuole con un Indice di Segregazione Scolastica
  • 1.000 bambini che non
    hanno accesso ai servizi ECEC
  • 800 adolescenti (11-18) attraverso attività di outreach e hub 
  • 600 minori attraverso attività di co-progettazione delle politiche

Indiretti

  • 67 dirigenti scolastici e 4.000 educatori dei servizi ECEC comunali
  • 200 assistenti sociali
  • 125 dirigenti scolastici statali
  • 2.000 insegnanti
  • 600 tra associazioni sportive e giovanili, organizzazioni di migranti, società private, piccole e medie imprese

Strategia di progetto

Attività

  • Riprogrammazione delle politiche e dei servizi per i minori
  • Elaborazione dell’identità visiva del sistema di servizi per i minori
  • Creazione della piattaforma digitale WishMI
  • Mappatura e raccolta dati sui servizi
  • Creazione di hub territoriali
  • Co-progettazione territoriale con la comunità educante

 

Outputs

  • 1 Piano Strategico del Sistema di Benessere Integrato co-progettato
  • 4 Manuali per lo sviluppo dell’identità visiva del sistema
  • 1 Piattaforma digitale attiva
  • 7 hub territoriali aperti
  • Minori, insegnanti e famiglie coinvolti nelle attività di raccolta dati e co-progettazione

Risultati attesi

  • L’accesso ai servizi cittadini per tutti i minori (0-18 anni) è aumentato
  • Il numero di minori che vive in povertà è diminuito
  • L’accesso dei minori 0-6 anni all’istruzione per la prima infanzia è migliorato
  • Il tasso di abbandono scolastico è diminuito
  • La coesione sociale è migliorata
  • La segregazione scolastica è ridotta

Links

Sei interessato/a ad una partnership su Povertà?