Progetto

FOOD WAVE

Cibo, clima e partecipazione giovanile

Migrazione
Povertà
Povertà alimentare

Partner

Comune di Milano, Comune di Torino, Comune di Francoforte, Comune di Londra, Comune di Varsavia, Comune di Zagabria, Comune di Sofia, Comune di Madrid, Comune di Murcia, Comune di Malmo, Comune di Almere, Comune di Bruges, Comune di San Paolo, Comune di Pest, Municipalità di Molenbeek, Municipalità di Nea Smyrni , ActionAid International Italia, ActionAid International Hellas, Mani Tese, Fondazione Acra, CLLD Network di Lisbona, Climate Agency di Manchester , Agenzia metropolitana di Brazov, ALDA , Risteco, Alianza por la Solidaridad, BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs d’Europe et de la Méditerranée, Erasmus Student Network, Wcycle Institute di Maribor (SI)

Donatore

Commissione Europea- DEAR

Stakeholders

Global Shapers Italia, C40 Cities

Obiettivo del progetto

Vogliamo migliorare conoscenza, comprensione ed ingaggio dei cittadini europei sulla produzione e consumo sostenibile di cibo per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

 

Sintesi del progetto

Il progetto realizza azioni di sensibilizzazione e di coinvolgimento dell’opinione pubblica, in particolare dei giovani, sui temi chiave dei cambiamenti climatici e del ruolo delle politiche alimentari urbane, affrontando soprattutto il nesso cibo-clima con riferimento ai temi dell’inclusione sociale delle fasce più a rischio della popolazione, come gli abitanti di quartieri periferici e migranti. Il progetto prevede la co-creazione di materiali informativi per campagne divulgative e di mobilitazione, corsi di formazione rivolti a giovani attivisti, micro-finanziamenti per piccole organizzazioni di giovani, scambi di giovani tra i paesi nord e sud del mondo, concorsi di arti visive. 

Analisi di contesto

Le abitudini alimentari e in generale i sistemi alimentari a livello locale e globale hanno un impatto rilevante sui cambiamenti climatici. Il riscaldamento globale e i cambiamenti antropogenici di tutti i processi bio-geo-chimici attualmente in atto , a loro volta,  minacciano i sistemi alimentare, mettendo a rischio non solo la loro efficienza ma anche la stessa sussistenza di molte popolazioni. 

L’alimentazione e le abitudini di consumo costituiscono un elemento che interessa la vita quotidiana di comunità e persone e sul quale è possibile agire sia attraverso politiche pubbliche (come nel caso della Food Policy di Milano) sia tramite modifiche strutturali dei sistemi economici. 

Il progetto è realizzato in 17 Paesi: Italia, Germania, Polonia, Regno Unito, Croazia, Bulgaria, Spagna, Svezia, Paesi Bassi, Belgio, Grecia, Ungheria, Portogallo, Romania, Francia, Slovenia, Brasile. 

Periodo di implementazione

01/12/2019 - 30/11/2023

Destinatari

Diretti

  • 5.000 giovani tra i 15 e i 35 anni 

Indiretti

  • 15 milioni di giovani tra i 15 e i 35 anni 

Strategia di progetto

Attività

  • Sviluppo di materiali informativi evidence-based 
  • Realizzazione di una scuola per giovani attivisti/e 
  • Realizzazione di laboratori per giovani residenti nei quartieri periferici 
  • Supporto ad organizzazioni giovanili
  • Scambi di giovani tra i Paesi del nord e del sud del mondo 
  • Creazione di un network di food influencer e micro-influencer 
  • Sviluppo di una piattaforma online e offline di discussione 
  • Co-creazione di street actions sui territori 
  • Film festival e concorsi di arti visive per giovani attivisti/e 
  • Realizzazione di un grande meeting su cibo e clima in vista della Youth Cop 

Outputs

  • Materiali informativi sul cambiamento climatico e il clima nei Paesi del nord e del sud del mondo 
  • Uno schema di sub-granting per associazioni giovanili 
  • 1 forum di discussione politica youth-led 
  • Un network Europeo di food influencer 
  • Una campagna di comunicazione digitale pan-europea 
  • Un concorso europeo di arti visive
  • Eventi locali e internazionali 

Risultati attesi

I giovani in 19 città europee: 

  • Sono consapevoli dell’importanza di comportamenti alimentari eco-sostenibili e dell’impatto dei sistemi e delle politiche alimentari 
  • Migliorano le capacità di engagement e campaigning per la promozione di pratiche per sistemi alimentari sostenibili 
  • Si attivano per ingaggiare un vasto pubblico europeo sui temi del consumo alimentare sostenibile e delle politiche alimentari urbane per contrastare i cambiamenti climatici 

Links

Sei interessato/a ad una partnership sul tema della Povertà alimentare?